news




Annunci

Naba

Otolab
 | Corso di Sound Design

Triennio di Media Design e Arti Multimediali
NABA  |  Nuova Accademia di Belle Arti, Milano
Secondo semestre 2018

Docenti del corso:
Fabio Volpi
Massimiliano Gusmini
Antonio Cavadini

Risultati attesi:
La tematica generale del corso è la comunicazione sonora e come renderla efficace nel contesto del multimediale. L’obiettivo è quello di utilizzare in maniera consapevole il suono per completare la comunicazione visiva in maniera coerente rispetto al contenuto del messaggio.
Attraverso le lezioni teoriche e il lavoro individuale e di gruppo svolto in classe, verranno sviluppate le conoscenze teoriche e le capacità pratiche degli studenti necessarie per affrontare progetti di Sound Design con la corretta metodologia progettuale.

Metodologia formativa:

Durante il corso i docenti terranno lezioni teoriche frontali, pratiche e metodologiche e svilupperanno assieme agli studenti due tipologie di esperienze di sonorizzazione: una legata alla finalizzazione su supporto digitale, e un’altra la cui specificità è la caratterizzazione sonora di uno spazio definito in precedenza. Queste due esperienze pratiche a scelta e da svolgersi in gruppo, saranno anticipate da un’esercitazione di tipo individuale incentrata sulla trasformazione dei suoni. La verifica si svolgerà durante la quinta lezione, e segnerà una successiva apertura della didattica verso produzioni collettive per le quali gli studenti saranno stimolati alla ricerca di un proprio specifico ruolo nella realizzazione del progetto.

Esami e verifiche

Verifica iniziale:
Esperienza pratica individuale di editing dei suoni su piattaforma digitale.
(Peso in percentuale 20%)

Verifica a metà corso:
Moodboard sonora: presentazione grafica del progetto con sinossi e immagini.
(Peso in percentuale 20%)

Verifica finale:
consiste nella presentazione in classe del progetto di gruppo a scelta:
A – Sonorizzazione di un video (gruppo max 3 persone)
B – Sonorizzazione di uno spazio (gruppo max 6 persone)
Il progetto sarà completato dalla consegna dei materiali di documentazione del progetto, e dalla discussione e all’analisi collettiva dei progetti presentati.
(Peso in percentuale 40%)

Esame:
l’esame finale sarà orale, lo studente presenterà il contenuto delle verifiche del corso, con particolare approfondimento sul progetto finale sviluppato collettivamente durante le lezioni dedicate al laboratorio.
(Peso in percentuale 20%)

Dispense – materiali didattici
Progetti sound-otolab
Lezione 01-Sound Design Acustica-otolab
Lezione 02-Sound Design nel multimediale
Lezione 03-Sound Design-Suono di sintesi-otolab
Lezione 04-Sound Design-Soundscape e ripresa dei suoni
Lezione 05-Sound Design-Editing digitale dei suoni-otolab
Lezione 06-Sound Design-Produzione del suono
Lezione 07-Sound Design-Audiovisione

Bibliografia
M.Sacco, Imparare la tecnica del suono, Lambda Edizioni
M.Chion, L’audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Lindau
L.Camilleri, Il Peso del suono, Apogeo

Rufa

Otolab | Corso di performance audiovisiva e installazione multimediale

Tecniche performative per le arti visive
Corso in Multimedia Arts and Design

RUFA, Rome University of Fine Arts
Secondo semestre 2018

Il corso
Il corso si svolge nell’ambito delle arti multimediali, in particolare nell’ideazione e sviluppo della live a/v performance e dell’installazione audiovisiva.
Le lezioni sono articolate in lezioni teoriche e progettuali con sessioni di laboratorio e revisioni di progetto.
Al termine del corso gli studenti presenteranno la realizzazione di un opera multimediale.

Metodologia formativa
L’impostazione teorica è costituita da fondamenti di percezione visiva e sonora,
con la finalità di comprendere e mettere in rigorosa relazione eventi multi-sensoriali.
In questo processo di analisi, apprendimento e utilizzo progettuale, verranno presentati e discussi aspetti storici della multi-sensorialità e della sinestesia nell’arte.
Il corso prevede approfondimenti sullo spazio scenico dell’opera multimediale, sia sul piano del concept puro che del fine-tuning, considerando fondamentale la percezione del fruitore.
L’attività didattica pratica prevede layouting, storyboarding e l’utilizzo di software specifici che verranno definito in coerenza con l’opera di progetto e le necessità degli studenti.
E’ prevista la possibilità di prototipare dispositivi multimediali interattivi progettati ad Hoc.
E’ fortemente incoraggiata l’attività progettuale di gruppo: background e skill diverse aiutano ad affrontare la complessità multidisciplinare richiesta dai nuovi media.

Obiettivi del corso
L’obiettivo principale del corso è quello di sviluppare negli studenti una base teorica fondamentale, un’efficace metodologia di sperimentazione e la consapevolezza delle scelte progettuali nelle arti multimediali.
Tale obiettivo viene attuato con la realizzazione di un opera multimediale che verrà realizzata dagli studenti appositamente per il corso, dal concept allo sviluppo finale.

Obiettivi formativi
• Volgere alla consapevolezza teorica e progettuale della arti multimediali;
• Incentivare la sperimentazione artistica nella relazione tra eventi visivi e sonori;
• Rendere efficace la sperimentazione nel percorso progettuale;
• Incoraggiare il rapporto tra arte e tecnologia;
• Progettare artefatti che coinvolgano canali sensoriali e media diversi;
• Valorizzare il metodo e il lavoro collettivo;
• Individuare ed utilizzare le tecniche adeguate al progetto.

Docenti del corso
Luca Pertegato
Fabio Volpi

Coordinamento
Luca Pertegato

Programma generale del corso
• Introduzione all’installazione/performance a/v
• La progettazione dell’installazione/performance a/v
• Il suono nell’installazione/performance a/v
• Strumenti e interfacce
• Tecniche audio/video real-time
• Realizzazione di un progetto collettivo di installazione/performance a/v

Struttura delle lezioni
Le lezioni saranno sviluppate nell’arco di ogni giornata di 7 ore
per un totale di 75 ore, suddivise in 5 lezioni nel mese di marzo e 5 nel mese di luglio 2018

Calendario delle lezioni
da lunedì 5 a venerdì 9 marzo 2018
da lunedì 16 a venerdì 20 luglio 2018

Materiali per il corso
• Dispensa del corso in pdf: Guida alla progettazione della performance audiovisiva
• Presentazione in Prezi: Live Audiovisual Performance
• Musiques & cultures digitales: MCD – Live A/V performances audiovisuelles
• Video album su Vimeo: Lezioni Rufa 2018
• Video album su Vimeo: Live Audiovisual Performance
• Video album su YouTube: Live Audiovisual Performance
• Video album su YouTube: Expanded cinema
• Bibliografia: otolabdidattica.wordpress.com/testi-di-riferimento

Materiali per le consegne
• Isadora links: Troikatronix, software download, video tutorials (in inglese)

Esami e verifiche
Verifica: consiste nella presentazione in classe del progetto di Performance audiovisiva e installazione multimediale elaborata dal gruppo di lavoro e alla consegna dei materiali di documentazione del progetto, alla discussione e all’analisi collettiva dei progetti presentati e all’assegnazione del voto finale ai singoli progetti.
(Peso in percentuale 50%)
Esame: l’esame finale sarà orale, lo studente potrà esporre le conoscenze acquisite relative agli autori e alle pratiche della Performance audiovisiva e dell’installazione multimediale, e dovrà discutere il progetto sviluppato collettivamente durante i laboratori del corso.
(Peso in percentuale 50%)

Bibliografia, riferimenti web e materiali didattici
Tutti i riferimenti (testi, webgrafia, materiali audiovisivi, bibliografia, schede autori, glossario, etc) sono disponibili su questo blog e nella dispensa del corso: Live Audiovisual Performance. Guida alla progettazione della performance audiovisiva.