Noise

noise

Nella sua accezione più ampia,  per noise o rumore, si intende un segnale di disturbo rispetto all’informazione trasmessa in un sistema. Dal punto di vista acustico esso viene definito come una somma di oscillazioni irregolari, intermittenti o statisticamente casuali.

Nel video analogico e nella televisione, si indica con Noise un pattern caotico di carica statica che si mostra quando nessun segnale di senso compiuto è ricevuto dall’antenna o dal canale di input preposto. Il pattern caotico è costituito da “puntini” ad “effetto neve” che derivano dal rumore elettronico e/o elettromagnetico incidentalmente recepito dall’antenna.

Il rumore ha avuto un’influenza determinante nella musica del ‘900. Negli anni ’20 il futurista Luigi Russolo concepisce uno strumento chiamato Intonarumori, costituito da una serie di dispositivi progettati per sviluppare suonorità legate al recente sviluppo della civiltà industriale. Successivamente, il rumore entrerà come parte determinante in opere di compositori come John Cage e Karlheinz Stockhausen e alcuni esponenti della Musica concreta tra cui Pierre Schaeffer, Luc Ferrari e Pierre Henry. Nel rock degli anni ’60 e ’70, alcuni musicisti  iniziarono ad utilizzare il feedback audio – una forma di retroazione sul suono – come parte integrante del proprio linguaggio, si vedano al proposito John Lennon, The Yardbirds, The Who e soprattutto Jimi Hendrix.

Il noise diventa elemento caratterizzante di alcuni generi musicali tra i quali:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...