Bas Van Koolwijk

SynchronatorOrchestraKrems2012

Bas van Koolwijk utilizza suoni e immagini, analogici o digitali, come dati intercambiabili. Sviluppando le proprie applicazioni hardware e software, realizza composizioni visive e acustiche in cui entrambe le tecnologie interagiscono tra loro.
Le sue opere possono essere viste come un attacco all’illusione del mezzo stesso.

Intervista di Marco Mancuso su Digimag:
digicult.it/it/digimag/issue-003/italiano-i-colori-minimali-di-bas-van-koolwijk

web sites
basvankoolwijk.com

video
Synchronator

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...