Kurt Hentschlager

“Io personalmente guardo ai media come a un’estensione del nostro corpo, o meglio dei nostri sensi e dei nostri organi di comunicazione. Poiché ci è chiaro che siamo strettamente connessi ad essi a un livello molto profondo, siamo di conseguenza coinvolti emotivamente e ci rispecchiamo estesamente in essi. Il mio lavoro è quindi sotteso a questa relazione, in particolare al feedback loop provocato nella parte più interna di noi, essendo noi sia creatori che consumatori di tecnologia e media.”

Intervista di Marco Mancuso su Digicult:
digicult.it/it/digimag/issue-026/feed-visible-space-collapse

web site
kurthentschlager.com

video
ZEE – FuturePerfect (2008)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...